Libertà dell'ateo e libertà del cristiano. Relazioni e scontri

Libertà dell'ateo e libertà del cristiano. Relazioni e scontri
Listino:
€ 13,00
Prezzo:
€ 11,70
Risparmi:
€ 1,30 (10%)
Disponiblie immediatamente

Descrizione

Giovanni Chimirri - Fede & cultura - 2007 - pp. 160 - EAN 9788889913550

 

Il problema della libertà dal punto di vista religioso, viene affrontato in modo sistematico e divulgativo. La libertà costituisce l’essenza e il valore più alto dello spirito umano, ma la libertà dell’uomo non è assoluta, e neppure è riducibile all’arbitrio del singolo, come oggi purtroppo la si intende.

La libertà umana è invece una libertà creata, che responsabilmente e consapevolmente si decide per il bene, come risposta ad una chiamata divina. Il senso ultimo della morale non può essere trovato in questo mondo, e presuppone una concezione dell’uomo ben lontana dal materialismo e dal nichilismo oggi imperanti: non c’è libertà, dunque, che in riferimento a quell’Assoluto (Dio) come Libertà suprema, dalla quale l’uomo è derivato come «libertà finita».