Animali hanno diritti? (Gli)

Animali hanno diritti? (Gli)
Prezzo:
€ 16,50
Disponiblie immediatamente

Descrizione

Roger Scruton - Cortina - 2008 - pp. 170

Perché siamo così propensi a difendere i diritti dei tassi e delle volpi ma non quelli di topi e zanzare? Perché è più esecrabile allevare animali per la loro pelliccia di quanto lo sia allevarli per la loro carne? Il problema con i diritti degli animali è... farli rispettare dagli animali stessi. I meccanismi spietati della lotta per la vita risolvono drasticamente la faccenda, ma c'è una specie, Homo sapiens, a cui la logica della natura non basta.

Nel suo stile brillante e provocatorio, e spaziando dall’allevamento del  bestiame alla caccia e alla pesca, Scruton fornisce sia occasioni di riflessione per il profano sia una risposta radicale ai difensori dei diritti degli animali, le cui preoccupazioni sentimentali spesso risultano più dannose che utili ai nostri amici. In passato le religioni occidentali abitualmente subordinavano le bestie agli esseri umani, oggi il trattamento che riserviamo agli animali è diventato oggetto di dibattiti etici. In questo pamphlet provocatorio Scruton fornisce ai profani occasioni di riflessione mentre non risparmia critiche feroci ai difensori a oltranza dei diritti degli animali.