Risorgimento (Il)

Risorgimento (Il)
Prezzo:
€ 6,00
Disponiblie immediatamente

Descrizione

Francesco Pappalardo - Art - 2010 - pp. 64 - EAN 978888791343

Il secolo XIX é decisivo nella storia d'Italia. Le difficoltà di convivenza insorte fra gli Stati europei in età moderna e il venir meno della mediazione sovranazionale offerta dalla Chiesa cattolica e dal Sacro Romano Impero rendono difficile la sopravvivenza dei piccoli Stati e determinano l'avvio di un processo di carattere politico, avente come fine l'Unità cioè l'unificazione della penisola italiana. Alla sfida rappresentata dal nuovo scenario internazionale avrebbe costituito idonea risposta una federazione di Stati, cioè un abito ritagliato su misura, che fosse adeguato alla mutata situazione e assicurasse il rispetto dell'antica personalità dei popoli d'Italia. Prevale, invece, la soluzione unitaria, seguita da una omogeneizzazione delle istituzioni e dalla creazione di un forte Stato centralista. L'imposizione di un abito istituzionale inadeguato é accompagnata da gravi prevaricazioni nei confronti della Santa Sede e da un processo di natura grosso modo culturale, il Risorgimento, mirante a "modernizzare", ovvero a stravolgere, la millenaria identità del Paese, ritenuta inadeguata da ristrette élite politiche e intellettuali. Pertanto, la costruzione dell'Italia moderna, che emargina a lungo i cattolici, costituisce un vulnus tanto più grave in quanto va a toccare non un elemento secondario della "nazionalità spontanea" degli italiani, ma il suo cuore, il senso di appartenenza religiosa.